14 agosto, 2018
Home / Medicina / Corpo / Bocca

Bocca

Oggi anche il dentista è low cost

Oggi anche il dentista è low cost

Dopo anni di fuga dagli studi dentistici, gli italiani sembrano aver riscoperto l’importanza di curare la salute della propria bocca, grazie anche alle nuove soluzioni proposte anche attraverso la Rete, che consentono di risparmiare su visite e interventi senza dover andare all’estero. La crisi economica dell’ultimo decennio continua a lasciare tracce di sé, e anche se il momento peggiore sembra essere ormai alle spalle, le conseguenze della contrazione di potere d’acquisto e sicurezza sono ancora ben visibili; oltre che nei consumi, un ambito dove queste sono particolarmente sensibili è quello delle cure dentistiche, che tra il 2013 e il 2016 sono calate bruscamente in numero. Gli effetti della crisi. Secondo l’Istat, proprio nel 2013 c’è stato un record negativo, con una quota pari appena al 37 per cento di italiani che si sono rivolti al dentista o all’ortodontista e, allo stesso tempo, l’incremento di nostri connazionali che ha dilazionato le visite da una all’anno a una …

Continua

Come pulire gli impianti dentali: i consigli degli specialisti

L’introduzione di metodologie e strumenti sempre meno invasivi e causa di disagio per il paziente ha reso i trattamenti di implantologia dentale interventi veloci, sicuri e, soprattutto, risolutivi. A seconda del numero di denti da sostituire e delle condizioni delle arcate mascellari, possono essere indicate tecniche diverse. L’intervento, tuttavia, si basa sempre sull’inserimento di una vite in titanio (l’impianto) direttamente nel tessuto osseo. La radice artificiale creata in questo modo fa quindi da supporto alla protesi dentale vera e propria, generalmente realizzata in ceramica. Gli impianti dentali presentano molti vantaggi: il paziente, in tempi brevi, recupera la piena funzione masticatoria ed un sorriso impeccabile dal punto di vista estetico. In più, con le giuste attenzioni, le protesi realizzate in questo modo non vanno ad intaccare in alcun modo i denti sani, assicurano una perfetta tenuta nel tempo e minimizzano il pericolo di complicanze. La corretta manutenzione degli impianti dentali Prendersi …

Continua

Bellezza, le 5 cose che non sapete per avere delle labbra carnose

Labbra carnose? Con gli iniettabili di nuova generazione è possibile ottenere risultati duraturi e naturali. «Attenzione ai filler permanenti: anche se si parla spesso di celebrità che hanno deciso di “sgonfiarsi”, in realtà rimuoverli è un’operazione molto complicata» avvertono i medici di ChirurgiadellaBellezza Sono sempre di più gli italiani che si ritoccano per avere le labbra carnose. Le tecniche per aumentarne il volume non mancano e si va da quelle che hanno un effetto limitato nel tempo, con la medicina estetica, alle soluzioni chirurgiche permanenti. Di alternative, e di possibili conseguenze, ne ha parlato Raffaele Rauso, chirurgo plastico di ChirurgiadellaBellezza insieme con Pierfrancesco Bove, ad Agorà, congresso di medicina estetica organizzato nei giorni scorsi a Milano. Ecco quindi alcune cose poco conosciute sull’aumento della labbra. 1) Sono oggi disponibili iniettabili che permettono di ottenere risultati duraturi (fino a un anno e mezzo) e naturali. «I filler riassorbibili sono la soluzione più …

Continua

Il silicone liquido nella labbra può sfigurare una persona. Ecco come rimediare

Silicone liquido chirurgia estetica

La storia di Giovanna Mele, trentenne di Napoli: «Un medico mi aveva iniettato silicone liquido ed ero sfigurata. In 8 anni ho consultato una decina di medici e fatto tre interventi: poi ho incontrato Raffaele Rauso e Pierfrancesco Bove di ChirurgiadellaBellezza, che mi hanno restituito il sorriso»   Il caso più famoso è quello di Alba Parietti, poi ci sono quelli raccontati da trasmissioni televisive come Report, Le Iene, Mattino 5 e ancora molti altri che restano lontani dai riflettori. Nonostante sia vietato in Italia dal 1992, il silicone liquido continua a essere utilizzato da medici senza scrupoli che lo iniettano nelle labbra a pazienti inconsapevoli, trasformando così il sogno di avere labbra più carnose in un incubo: «Nel migliore dei casi il silicone liquido produce risultati eccessivi e poco naturali, ma spesso può causare, subito o a distanza di anni, granulomi o infezioni» spiegano Raffaele Rauso e Pierfrancesco Bove …

Continua

Labbra, tutte le vogliono come Ilary Blasi

ilary blasi

Le cose da sapere per evitare o rimediare all’effetto canotto Le richieste spesso si ispirano alle celebrità, ma ogni intervento dev’essere studiato per rispettare l’armonia del volto. Se ne è parlato al congresso della Fime (Federazione Italiana Medici Estetici) “Le labbra dalla A alla Z” presieduto da Raffaele Rauso dell’equipe di Chirurgia della Bellezza «Per rimodellare le labbra in modo sicuro ed efficace bene i filler riassorbibili e le protesi. Ma rivolgetevi sempre a un medico specialista in chirurgia plastica o medicina estetica»   Le labbra sono spesso protagoniste dei più visibili “abusi” in campo estetico. Rappresentano una parte fondamentale del volto, la più espressiva e sensuale, e sono sempre in movimento: ecco perché un intervento sbagliato può compromettere l’intera armonia del viso. Se ne è parlato al congresso “Le labbra dalla A alla Z” organizzato dalla Fime (Federazione Italiana Medici Estetici) che si è svolto a Roma. «Le pazienti …

Continua

Lo sbiancamento dentale: non solo una questione di estetica, ma di salute

Chi si sottopone allo sbiancamento dentale, sa che non ha semplicemente una questione estetica da risolvere, spesso infatti il trattamento è dovuto a patologie gravi come la fluorosi o i disordini ematici, oppure ad assunzione di antibiotici come le tetracicline. Nell’operazione dentale vengono impiegati perossido di idrogeno e perossido di carbammide, presenti in diverse quantità a seconda della tecnica dentistica e delle condizioni di salute del paziente. Nel momento in cui le sostanze entrano a contatto con i denti si libera ossigeno, le cui molecole disgregano quelle presenti nei pigmenti causa della discromia, rendendole non più visibili. L’azione ha efficacia solo sui denti naturali, non su corone protesiche od otturazioni, per cui in seguito si potrebbe ritenere indispensabile la loro sostituzione. In ambulatorio si possono effettuare trattamenti sia sui denti vitali che su quelli devitalizzati. Per i denti vitali, lo sbiancamento dentale consiste nell’ effettuare l’operazione con perossido di idrogeno …

Continua

Non solo rughe: 10 tra i principali usi estetici del botulino

botulino

È conosciuta soprattutto per la sua capacità di ridurre le rughe, in particolare quelle della fronte, tra le sopracciglia e le zampe di gallina. In realtà, la tossina botulinica ha altri utilizzi in campo estetico, spesso non molto conosciuti: «Le iniezioni di botulino sono il trattamento di medicina estetica più praticato al mondo»,  afferma Massimo Signorini, presidente di Aiteb (Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino), associazione nata proprio con lo scopo di far conoscere gli utilizzi corretti del farmaco. «La tossina botulinica permette di trattare in modo molto efficace le rughe d’espressione che sono provocate dai muscoli della mimica facciale dopo una certa età. Tipici esempi sono le rughe che si generano tra le sopracciglia con il corrugamento, le rughe frontali e le “zampe di gallina”». Ma la tossina botulinica viene utilizzata a fini estetici anche nelle aree centrali ed inferiori del volto e nel collo. «Parliamo di indicazioni secondarie e …

Continua

Labbra a canotto? Zigomi a palloncino? Non è botulino

botulino

Labbra a canotto e zigomi “a palloncino”? La conclusione a cui spesso si giunge è che è tutta colpa del botulino. «In realtà, in questi casi, la tossina botulinica non c’entra. Per dirla con una battuta, quando si parla di “punturine” si tende a fare di tutta l’erba un fascio, senza fare distinzione tra filler e botulino. Quando per esempio si parla di labbra o zigomi, il riferimento sono i filler, non certo il botulino che non viene utilizzato per trattare queste zone», afferma Massimo Signorini, presidente di Aiteb, Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino. «Ci sono casi in cui la medicina estetica viene utilizzata a sproposito, creando visi dai tratti sproporzionati e non armoniosi. Si tratta spesso di un problema di un uso erroneo ed esagerato dei filler, eseguiti assecondando richieste inadeguate o da medici poco esperti». Aiteb ha messo a punto un decalogo per fare chiarezza sull’uso e sugli …

Continua