13 agosto, 2018
Home / Medicina / Corpo / Pelle

Pelle

Psoriasi e psiche: quale legame?

Psoriasi e psiche: quale legame?

La psoriasi può essere definita come un’infiammazione cronica e recidivante della pelle, non contagiosa e non infettiva. E’ certamente costatato che, oltre ai fattori biologici e genetici, vi siano altri motivi ad incidere sull’insorgenza della malattia. I fattori ambientali, detti anche “scatenanti”, sono quelli che possono rendere manifesto ciò che già è geneticamente determinato. Tra i più importanti troviamo: stress; traumi fisici (ferite, contusioni); infezioni; fumo di sigaretta; abuso di alcool; obesità. Si stima, infatti, che un evento particolarmente stressante anticipa l’insorgere della psoriasi e che diversi tipi di trauma fisico possono causare la comparsa di lesioni psoriasiche in un’area cutanea precedentemente indenne. Non si può non considerare la psoriasi come un fenomeno complesso che abbraccia diverse discipline (mediche e psicologiche) e che necessita di una presa in carico multidisciplinare. I pazienti che soffrono di psoriasi manifestano, contestualmente alla malattia cutanea, anche una serie di disagi psicologici associati quali: depressione, …

Continua

Ittiosi: la detersione quotidiana è fondamentale

Ittiosi: la detersione quotidiana è fondamentale

Con il termine ittiosi si fa riferimento a un gruppo di malattie della pelle che si verificano fin dalla nascita o compaiono, nei primi mesi di vita, sono ereditarie e si manifestano poi per tutta la vita. Le ittiosi sono un disturbo della cheratizzazione della pelle che appare ispessita, screpolata e ricoperta di squame. Il suo nome, infatti, fa riferimento alla tipica pelle a squame dei pesci. Solitamente, le ittiosi hanno origine genetica, ma vi sono anche alcune forme acquisite che, però, sono spesso associate a disturbi di altro genere, come tumori, malattie del fegato, tiroide o celiachia, e tendono a comparire in concomitanza di una malattia e in età adulta. Le due principali tipologie di ittiosi sono: Ittiosi autosomica dominante, o anche ittiosi volgare, che è la forma più diffusa. Questa patologia comporta la comparsa di squame su tutta la pelle, tranne che nelle pieghe cutanee. Si ha un …

Continua

La pelle secca come conseguenza della psoriasi

La pelle secca come conseguenza della psoriasi

La psoriasi è una condizione cronica caratterizzata da un’infiammazione della pelle che colpisce solitamente pazienti di entrambi i sessi nel range d’età 30-40 eccetto la psoriasi guttata che è invece a carico di pazienti molto piccoli. Essa non si presenta infettiva o contagiosa, ma piuttosto recidivante con episodi di regressione alternati a fasi conclamate. Le cause e i diversi tipi di psoriasi Le cause non sono chiare, si ipotizza sia legato a motivi immunitari, genetici e ambientali. La sintomatologia è proporzionale alla gravità della psoriasi: negli stadi leggeri si hanno rossori, pelle secca ed episodi forforosi mentre negli stadi gravi il quadro è complicato con placche eritematose, prurito, dermatosi e artriti psoriasiche. La mancanza di una cura definitiva e la cronicizzazione della patologia crea un grande sconforto nel paziente che ne soffre, ritrovandosi ad avere un deficit fisico ed estetico con possibili ripercussioni psicologiche. Esistono diversi tipi di psoriasi (pustolosa, …

Continua

All’asilo con l’haloterapia, la terapia del sale

Haloterapia il Micino Torino

Avrete sicuramente già sentito parlare dell’haloterapia, una pratica terapeutica per curare ‘in modo naturale’ disturbi dell’apparato respiratorio, molto diffusa negli ultimi anni, che si basa sulla inalazione di vapori concentrati di sodio cloruro, cioè sale. Come funziona esattamente? Si tratta di stanze con pareti e pavimenti interamente ricoperti di salgemma dove, grazie a un diffusore in una delle pareti, si ricreano l’umidità e l’ambiente tipico delle grotte saline. I benefici dello iodio, sono conosciuti fin dall’antichità, ma solo grazie agli studi di un medico polacco, il Dr Felix Boczkowski, condotti a inizio del ‘900, si scoprì che i minatori, pur lavorando all’interno delle miniere di sale, risultavano meno soggetti a malattie respiratorie rispetto al resto della popolazione. A partire da quegli studi è nata la moderna “haloterapia” (da “halos”: in greco= sale): un metodo naturale di trattamento, mediante la semplice inalazione di aerosol salini a secco ed il loro assorbimento mediante la pelle. Oggi, la moderna tecnologia ci …

Continua

A pure desire for life, questa è CATRICE cosmetics

CATRICE Novità PrimaveraEstate2016

Il marchio di cosmetici irrompe nella stagione Primavera/Estate 2016 con questo straordinario concetto! A pure desire for life! Perfect Match: Bellezza e Moda by Catrice Cosmetici innovativi e ultimi trend delle passerelle. CATRICE sa come riflettere le proposte delle moda internazionale su un make-up unico e di alta qualità. Ispirandosi alle collezione Primavera/Estate, CATRICE si affaccia al 2016 con assolute novità must-have. Focus Occhi Luminoso, eccentrico, smokey, il colore blu sarà il re del 2016 – sia nelle variante dell’ombretto blu cielo sia nel kohl kajal blu pastello. Il blu si abbina a un’ampia gamma colori come il sabbia, il bianco ottico, il grigio e il nero, ideali per make-up estrosi fatti di giochi di luce, ombre e motivi geometrici. Sopracciglia perfettamente definite creano la cornice naturale di ogni viso e sono facili da realizzare con i prodotti dedicati di Catrice. Beauty Benefits Oltre a privilegiare colori come il rosa …

Continua

Per un volto più giovane ci vogliono impegno e costanza

ringiovanimento del volto

«Il peeling a base di retinolo contrasta il photoaging in profondità dando risultati significativi. Occorre però avere pazienza e seguire il protocollo», dice Patrizia Gilardino medico estetico Ci vogliono impegno, tempo e costanza per arrivare a risultati significativi a scuola, nello sport e sul lavoro. Anche la bellezza risponde a questa regola perché «le bacchette magiche esistono solamente nelle fiabe», osserva Patrizia Gilardino chirurgo plastico di Milano. «Quando ci iscriviamo in palestra per rimetterci in forma non ci aspettiamo di avere muscoli più tonici o di abbattere la pancetta dopo sole due sedute. Così è anche per il ringiovanimento del volto. Se si vogliono risultati duraturi serve impegno e serve tempo: occorrono una cura costante e trattamenti che sappiano arrivare in profondità. La fretta è nemica di chi cerca risultati duraturi». Senza fare false promesse, il peeling è un trattamento consolidato per contrastare il photoaging sul volto. «È un trattamento …

Continua

SALUTE: ADDIO ALL’ESTATE MA ATTENZIONE AI DANNI SULLA PELLE

Roma, 22 settembre 2015. Quella estiva sarà anche chiamata “la bella stagione”, ma non certo per la pelle: l’esposizione ai raggi solari la invecchia precocemente facilitando la comparsa di numerosi inestetismi per non parlare di patologie più serie come i tumori cutanei. Cosa fare per correre ai ripari dopo un’estate “a tutto mare”? Secondo la dottoressa Maria Grazia Caputo, medico estetico con una lunga esperienza nell’ambulatorio di medicina estetica dell’ospedale Fatebenefratelli di Roma: “l’esposizione al sole, soprattutto senza adeguati filtri protettivi, è alla base del cosiddetto photoaging o invecchiamento fotoindotto, caratterizzato da un’eccessiva formazione di radicali liberi e da alterazioni della produzione di collagene ed elastina che sono alla base della comparsa di rughe, modificazioni della pigmentazione cutanea (discromie o macchie), ispessimento della pelle (ipercheratosi), teleangectasie”. Le ore passate sotto al sole questa estate possono aver eccessivamente reso la cute particolarmente disidratata e “per compensare, almeno in parte, la secchezza …

Continua

Epilazione naturale: nuova frontiera del benessere

Epilazione naturale

Per la cura ed il benessere del proprio corpo i prodotti naturali rappresentano la soluzione più indicata. Ecco perché è consigliato optare per l’ epilazione naturale, più delicata ed in grado di ammorbidire la pelle esaltandone la sua bellezza naturale e, soprattutto capace di evitare i rischi legati alle reazioni di tipo allergico. Il primo rimedio di epilazione naturale è la ceretta araba definita “sokkar”, che significa “dolce” e non a caso questa ceretta è a base di zucchero. La ricetta è molto antica e gli ingredienti per realizzarla sono un bicchiere di zucchero raffinato oppure grezzo, un pizzico di sale, il succo di mezzo limone e una quantità limitata di acqua. Gli ingredienti vanno messi a cuocere per poco meno di dieci minuti e poi fatti raffreddare, lavorandoli poi su un piano freddo. L’obiettivo è creare una sorta di pasta che costituirà la ceretta e non si avrà bisogno …

Continua

La giovinezza si riacquista anche dalle mani

mani giovinezza

E’ notorio che siano le mani a rivelare l’età di una donna: con l’avanzare degli anni, la pelle si assottiglia, perde elasticità e fanno la loro comparsa le macchie. Fino ad ora ci si preoccupava di preservare il viso con trattamenti ed interventi mirati a migliorare l’aspetto esteriore di occhi, labbra, naso, zigomi. Oggi si scopre l’importanza di curare anche una parte del corpo che una volta veniva poco considerata: la mano. “Soprattutto quando il viso, grazie alle cure del medico estetico, non è ancora segnato e i suoi contorni sono ben definiti, il confronto con una mano che dimostra “in toto” la sua età è ancora più stridente”, conferma la dottoressa Maria Grazia Caputo, medico estetico con una lunga esperienza in un noto ospedale della capitale. “L’attenzione di chi guarda non può non focalizzarsi sulle mani e il paragone rischia di diventare impietoso“. Cosa fare allora per cercare di …

Continua

Un tatuaggio non è per sempre: le dieci cose (più una) da sapere prima di rimuovere un tattoo

rimuovere un tatuaggio

«È doloroso, il colore giallo è il più difficile da togliere ed è peggio se la pelle è scura o olivastra. E attenzione al “fantasma del tatuaggio”» dicono gli esperti dell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe)   C’è chi lo fa per lavoro, chi vuole eliminare nomi o ricordi legati all’ex partner oppure chi desidera cancellare le tracce di un vecchio disegno ormai sbiadito. I pentiti del tatuaggio in Italia non mancano: secondo i dati raccolti dall’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe), solo nel 2014 le rimozioni di tatuaggi sono state 12mila. «Togliere un tatuaggio è molto più difficile che farlo, e non sempre è possibile riuscirci – afferma Luca Siliprandi, chirurgo plastico vice presidente di Aicpe -. I tatuaggi si fanno spesso da giovani senza pensare che è un segno che ci accompagnerà per sempre. Molti si stufano, cambiano gusti e passioni e quindi decidono di cancellare …

Continua