20 agosto, 2018
Home / Living / Come vivere meglio / Pelle: le tipologie di dermatite più diffuse
dermatite

Pelle: le tipologie di dermatite più diffuse

Con il termine dermatite ci si riferisce in modo piuttosto generico a tutti quei processi infiammatori della pelle. dermatiteLe cause di questo diffuso disturbo sono diverse e le forme di dermatiti possono essere a causa del contatto con sostanze irritanti o per disfunzioni del nostro organismo. Quello che le accomuna sono i sintomi con i quali si manifesta: pruriti, arrossamenti, vescicole (che possono rompersi liberando un liquido chiaro), gonfiori che in alcuni casi si trasformano in vere e proprie lesioni.

La dermatite non è contagiosa e non è particolarmente rischiosa per la salute dell’individuo, ma spesso questa condizione si ripercuote negativamente sulla sfera emotiva e sulla vita di relazione. Vediamo quelle più diffuse.

 

Dermatite da contatto o eczema

E’ causata da sostanze (irritanti o allergeniche) che provocano uno sfogo cutaneo localizzato nella zona in cui entrano in contatto con la nostra pelle.

Inizialmente la reazione è localizzata nella sede di esposizione alle sostanze sensibilizzanti, ma se tale contatto persiste è possibile che si estenda ad altre zone della cute. Le sostanze che più comunemente causano eczemi sono: metalli come cromo, nichel, cobalto; alcuni farmaci per uso locale (antibiotici, antistaminici); prodotti cosmetici e detergenti; alcune fibre tessili; detersivi e composti aggressivi. La dermatite da contatto può essere di tipo allergico o non allergico, in caso di dubbio consigliamo di effettuare un test allergologico epicutaneo con gli allergeni sospetti.

 

Dermatite atopica (o eczema atopico)

La caratteristica di questa tipologia di dermatite è che è si manifesta ciclicamente (malattia cronica). Spesso questa patologia insorge nei primi mesi di vita (fra il secondo e il sesto mese di vita) ed è spesso associata a un’anamnesi familiare positiva ad altri disturbi di tipo atopico.

In alcuni casi la malattia regredisce dopo i due anni di vita, ma in altri invece persiste anche nell’età adulta. Le reazioni più comuni sono prurito, lesioni di tipo eczemico, xerosi (secchezza della cute) e lichenificazione cutanea. I punti del corpo in cui tendenzialmente si manifesta sono le palpebre, i contorni della bocca, sul collo e le superfici flessorie degli arti (gomiti, cavi poplitei, polsi, palpebre, ecc…).

La diffusione della dermatite è in progressivo aumento (si stima che l’incidenza di questa patologia sia passata dal 3 al 15% circa nel giro degli ultimi cinquanta anni).

dermatite

 

Consigli

Ridurre al minimo indispensabile l’uso di sostanze detergenti, evitare indumenti sintetici e preferire quelli in cotone, lino o seta.

Evitare l’uso di sostanze irritanti come profumi e cosmetici e mantenere invece la pelle protetta e idratata grazie all’uso di creme specifiche e indicate per i sintomi della dermatite.

 

Potrebbe interessarti…

BEPANTHENOL SENSIDERM CR 20G

Dona rapido sollievo da prurito e arrossamento causati da dermatite e altre irritazioni della pelle. Bepanthenol Sensiderm Crema è una soluzione priva di cortisone che agisce sui sintomi della dermatite, poiché impedisce l’ingresso di agenti irritanti…

 

 

 

Consigliato

Emangiomi infantili: le cause e la nuova cura in Italia

Emangiomi infantili: le cause e la nuova cura in Italia

La scienza medica non è ancora arrivata a definire con precisione quali siano le cause …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.