Home / Bellezza e Benessere / Benessere / Raffreddore? Curiamoci con rimedi naturali
Raffreddore? Curiamoci con rimedi naturali

Raffreddore? Curiamoci con rimedi naturali

Nei mesi freddi dell’anno, la colpa è delle temperature che si abbassano e dei primi colpi di freddo; d’estate invece basta vestirsi in maniera non adeguata in un giorno di pioggia o esporsi a correnti d’aria troppo forti che il gioco è fatto: mal di gola, tosse e raucedine sono i sintomi principali di un raffreddore.

Fastidioso e irritante, tutti vorrebbero far sparire quanto prima il raffreddore: ci sono i farmaci – vero – ma per chi vuole utilizzare i metodi naturali, come si può fare?

Sicuramente possiamo incominciare ad assumere alimenti che rafforzino il nostro sistema immunitario: la celebre vitamina C è un vero e proprio toccasana, sia assunto sotto forma di frutta e verdura che sotto forma di integratori.

Un’altra idea decisamente brillante è l’assunzione di alimenti con lo zinco che è contenuto in una percentuale molto alta nelle ostriche, mentre in dosi decisamente inferiori in fegato, latte e carne.

Oltre a queste vitamine e minerali, un’altra soluzione è l’assunzione di rame oligoelemento, contenuto in frutti di mare, cacao, fegato e frattaglie che è particolarmente consigliato in caso di laringite, faringite e tracheite.

Nella propria dieta viene sempre caldamente consigliato il consumo di verdure come i broccoli, i cavoli, gli spinaci, mentre per quanto riguarda la frutta il kiwi italiano e  le arance.

Inoltre, non dimentichiamo i benefici che ci arrivano dalle spezie, come lo zenzero con proprietà antinfiammatorie e l’aglio, potente antimicotico.

Ultimo, ma non ultimo, per quanto riguarda una dieta contro il raffreddore, è il consiglio di ridurre e limitare in questo periodo il consumo di latte e latticini (come formaggi e yogurt) che possono stimolare la produzione di muchi e peggiorare la congestione nasale.

Infine, oltre all’alimentazione c’è di più: non bisogna sottovalutare l’importanza di una buona attività fisica che può contribuire efficacemente alla prevenzione dell’influenza e delle malattie stagionali, riducendo sensibilmente le probabilità di ammalarsi e di prendersi un raffreddore.

In estate, si possono svolgere esercizi fisici sia nella primissima mattinata che nel tardo pomeriggio, coniugando i benefici del moto senza esporsi agli effetti negativi del caldo afoso.

Insomma, con i giusti accorgimenti non è impossibile giocare d’anticipo sul raffreddore e sfruttare i rimedi di madre natura per curarci!

Consigliato

Gambe pesanti: tutti i rimedi per alleggerirle

Il freddo intenso dell’inverno, così come il caldo estivo, è una delle cause che provoca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 4 =