19 ottobre, 2018
Home / Medicina / Cure / Come eliminare i dolori con la magnetoterapia

Come eliminare i dolori con la magnetoterapia

La magnetoterapia, conosciuta sin dai tempi degli antichi greci, è una disciplina terapeutica che favorisce la rigenerazione dei tessuti e che viene utilizzata dalla medicina ufficiale soprattutto in campo ortopedico e fisioterapico (si pensi, ad esempio, alle fratture lente a guarire). Tuttavia essa risulta essere valida anche per il trattamento di altri tipi di disturbi (cefalee, stress, allergie, dolori post-operatori, insonnia, ecc.) e non presenta particolari controindicazioni. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

MagnetoterapiaLa magnetoterapia è utilizzata in una vasta gamma di applicazioni mediche e in particolar modo per lenire la sintomatologia dolorosa delle patologie croniche (artrite, lombalgia, neuropatia diabetica, artrosi, discopatia, ecc.) e per contrastare i dolori determinati da traumi, contusioni e lesioni. La magnetoterapia, infatti, sfruttando gli effetti benefici derivanti dai campi magnetici indotti dalla corrente elettrica, riesce a favorire il processo riparativo dei tessuti. In virtù di questa rigenerazione è possibile alleviare i dolori muscolari e articolari, di ridurre le infiammazioni, di migliorare le performance delle funzioni organiche e di accelerare il processo di guarigione.

La magnetoterapia, in altri termini, è in grado di riparare e ricaricare le cellule prive di energia vitale, migliorando, in tal modo il benessere dell’organismo. Oggi essa è disponibile in quasi tutti i centri riabilitativi della Penisola.

Ma come agiscono esattamente i magneti? Questi ultimi, in effetti, contribuiscono a ottimizzare la circolazione arteriosa e rendono possibile, di conseguenza, un maggiore apporto di ossigeno e di nutrienti, migliorando in tal modo il metabolismo dei tessuti e favorendo la rimozione delle scorie. Questa circostanza consente ai tessuti di rigenerarsi e di rinnovare la propria capacità energetica.

Apparecchi magnetoterapia per uso domestico: come funzionano?

Oggi sul mercato è disponibile una vasta gamma di apparecchi di magnetoterapia, le cui dimensioni ridotte li rendono particolarmente maneggevoli e adatti a un utilizzo semplificato.

I dispositivi elettromedicali per la magnetoterapia, che sono alimentati da batterie ricaricabili, dispongono di un valido generatore che consente all’utilizzatore di effettuare sedute antidolorifiche e rigeneranti.

I magneti vanno applicati a  tutte le aree del corpo interessate da dolori acuti o cronici, da infiammazioni o da reumatismi: attraverso una adeguata stimolazione magnetica a intensità regolabile, è possibile ottenere benefici immediati.

Dove acquistare i migliori apparecchi magnetoterapia

Se desiderate acquistare un efficace dispositivo portatile per effettuare comodamente da casa sedute di magnetoterapia, potete visionare la fornita vetrina dello shop online Fabbrica Benessere, leader nel settore della cura e della salute del corpo.

Consigliato

Acqua nei polmoni, sintomi e rischio di tumore: è grave?

Spesso si sente parlare della cosiddetta acqua nei polmoni dopo accurati esami medici, ma non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.