23 settembre, 2018
Home / Bellezza e Benessere / Bellezza / CHIRURGIA ESTETICA: QUANTO COSTA OPERARSI?
guida estetica

CHIRURGIA ESTETICA: QUANTO COSTA OPERARSI?

Per coloro che si occupano di chirurgia estetica quello di decidere il prezzo di un trattamento o intervento chirurgico è una vera e propria sfida. I pazienti sono spesso portati a pensare che questa decisione venga presa senza una logica specifica (se non quella del profitto), ma in realtà i criteri con i quali si stabilisce il prezzo sono molto chiari e studiati minuziosamente.

A tal scopo in questo articolo forniremo delle direttrici che spieghino perchè si stabilisce una certa quantità di denaro per un determinato trattamento o intervento e come questa cifra venga elaborata, al fine soprattutto di evitare malintesi, di finire nelle mani sbagliate e scongiurare i trattamenti di bassa o cattiva qualità, con tutti i problemi che essi possano comportare.

Prima cosa da tenere a mente quando si chiede un preventivo: valutare con attenzione la clinica alla quale chiediamo informazioni, e soprattutto se è provvista di tutte le autorizzazioni sanitarie e ministeriali; è imprescindibile che rispettino tutte le norme del caso, soprattutto in ambito sanitario. Allo stesso modo dobbiamo assicurarci della validità delle assicurazioni mediche.

Un altro aspetto importantissimo è relazionato al prestigio del medico che si occuperà del nostro intervento. Ovviamente più è “rinomato” e più il prezzo tenderà a lievitare. Questo è un aspetto abbastanza normale, visto che formazione e esperienza sono due aspetti difficili e costosi da conseguire. Non hanno la stessa parcella un medico che opera quasi esclusivamente personaggi famosi rispetto ad uno che lavora con gente di classe media. Riguardo a questo punto dobbiamo sottolineare che è importantissimo rivolgersi a buone mani, professionisti esperti, e con una conoscenza tale da poter dar risposta al problema che presentiamo, dato che da loro dipende non solo l’esito positivo dell’intervento, ma anche la nostra vita; il famoso “ritocchino” infatti, a prescindere dalle sue finalità meramente estetiche, rimane sempre un intervento chirurgico, ed in quanto tale merita tutta la nostra attenzione e scrupolosità.

Sempre per quanto riguarda la scelta dei professionisti alla ora di chiedere un preventivo di chirurgia estetica un buon consiglio è quello di diffidare dei prezzi eccessivamente alti proposti da cliniche che fanno largo uso dei mezzi pubblicitari: molto spesso, infatti, queste somme sono giustificate solo per coprire i costi pubblicitari; inoltre, dovuto a questo motivo, queste cliniche sono solite pagare male i professionisti di cui dispongono, e sono solite assumere specialisti con una modesta esperienza nell’ambito d’appartenenza.

 

I costi e le voci di un preventivo di chirurgia estetica

Veniamo adesso ai costi ed alle voci presentati nello specifico in un preventivo di chirurgia estetica. Generalmente questi preventivi prevedono:

  • Costi ospedalieri;
  • Materiali utilizzati;
  • Macchine e strumenti che vengono noleggiati per poter eseguire l’intervento;
  • Cure e visite mediche posteriori all’intervento e durante tutto il periodo di degenza;
  • Trattamenti posteriori:
  • Medicamenti necessari;
  • Costi dell’anestesia;
  • Abbigliamento ortopedico (reggiseno per mastoplastica; bende e fasciature per liposuzione, etc.).

Se è necessario utilizzare protesi è importante considerare la qualità di queste. I prezzi per delle protesi per seno possono oscillare tra i 500 ed i 1200 euro; e ve ne sono delle altre molto più care, come ad esempio quelle utilizzate per ridurre lo stomaco, il cui prezzo si aggira intorno ai 2000 euro.

Quando si valutano i prezzi della chirurgia estetica non bisogna dimenticare i costi per affittare una sala operatoria presso una clinica privata: un’ora ha mediamente il valore di 150 euro, variando da clinica a clinica, ed escludendo ovviamente l’uso dei materiali necessari e l’affitto degli apparati professionali.

L’onorario dell’equipe medica rappresenta un capitolo a parte. Questa è generalmente composta da due medici (il chirurgo ed un aiutante) ed a volte anche tre, ed uno strumentista, a seconda della difficoltà e dell’intervento richiesto.

L’onorario medico include:

  • Esperienza dello specialista;
  • Una parte inerente all’assicurazione;
  • La parte proporzionale dei costi di funzionamento della clinica che presta il servizio;
  • I benefici che deve ottenere lo specialista dovuti all’alta complessità dell’intervento ed alla grande responsabilità che suppone.

La somma di tutti questi punti darà il costo totale del vostro intervento estetico.

 

A chi rivolgerci quando necessitiamo un preventivo di chirurgia estetica?

Alcuni specialisti mettono a disposizione di chi fosse interessato sul loro sito web i prezzi relativi ai vari trattamenti ed interventi estetici. Ma sono davvero pochi.

Noi di BlogBenessere abbiamo avuto un piacevole riscontro nell’utilizzo del portale GuidaEstetica.it

guida estetica

In questo sito (come mostra l’immagine) potrete trovare lo specialista che fa al caso vostro e nella vostra area di interesse, e potrete contattarlo comodamente dal web (senza alcun costo) chiedendo un preventivo in merito all’intervento che vorreste eseguire.

Nell’esempio riportato nell’immagine abbiamo effettuato la ricerca per richiedere dei preventivi sui prezzi di chirurgia estetica a Milano, qui il link.

Il sito offre inoltre un’ottima sezione dedicata alle domande dei pazienti; la presenza degli specialisti all’interno del sito è evidente e le loro risposte in merito ai vostri dubbi (anche per quanto riguarda i prezzi di chirurgia estetica) sono rapide e precise.

 

Consigliato

La tecnologia Ozone Ion e i 4 benefici per i capelli della Linea 4D Therapy di Gama

«Siamo donne, oltre alle gambe c’è di più…». Questo il ritornello di ‘Siamo Donne’ cantata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.