Blog Benessere Logo Blog Benessere
Cos’è e come funziona l’implantologia dentale

Cos’è e come funziona l’implantologia dentale

By Redazione BlogBenessere

Novembre 23, 2021

Cos’è e come funziona l’implantologia dentale

Le visite dal dentista di fiducia sono, nella maggior parte dei casi, dovute a semplici controlli di routine. Seguendo le buone pratiche di igiene si dovrebbero aggiungere ad essi alcuni servizi di carattere periodico, come lo sbiancamento dei denti o la cura di piccole carie, qualora ce ne fosse bisogno.

Capita però, purtroppo, di prenotare un appuntamento presso uno studio dentistico per problematiche anche più serie: una delle più complesse e importanti prestazioni è l’implantologia dentale, un intervento che si sente spesso nominare, ma che non tutti sanno con precisione in cosa consista.

Chi ha bisogno di questa tipologia di servizio? A cosa è mirato l’intervento in questione?

Cos’è l’implantologia dentale

Con questo termine si va ad identificare una branca dell’odontoiatria che studia il modo in cui andare a sostituire, in modo efficace e risolutivo, eventuali denti mancanti all’interno del cavo orale, rivolta a chi ha perso parte della dentatura per le più diverse cause.

Come vengono fatti questi interventi? Solitamente vengono inserite delle radici artificiali chiamate per semplicità “impianti dentali”: per la realizzazione di questi impianti viene utilizzato un materiale di assoluto pregio come il titanio, resistente e solido, e capace di garantire un’ottima tenuta nel tempo.

L’implantologia è quindi una procedura al servizio di chi ha perso uno o più dei suoi denti naturali, volta ad un ripristino ottimale delle funzionalità di masticazione. Non solo, l’operazione è una vera e propria riabilitazione anche dal punto di vista estetico, che va quindi a risolvere la spiacevole sensazione di avere una cavità orale non esattamente in ottimo stato.

Le tecnologie che vengono utilizzate, così come le tecniche che vengono eseguite, sono ormai piuttosto avanzate e risolvono la problematica di un dente mancante in tempi anche relativamente brevi. Si tratta di interventi sicuri, ma che devono ovviamente essere svolti in ambienti specificamente dedicati, da personale estremamente specializzato.

Come funziona l’implantologia dentale

Questo intervento è volto a posizionare un impianto dentale in titanio, inserendolo direttamente nell’osso dell’arcata interessata. Si parla infatti di implantologia osteointegrata, in quanto si va a creare un vero e proprio legame tra l’impianto e l’osso del paziente. Questo legame è di assoluta stabilità e consente un perfetto ripristino funzionale delle capacità masticatorie.

Perché il legame diventi solido, è solitamente necessario lasciar trascorrere un determinato lasso di tempo: il tempo di integrazione dell’impianto è variabile e può andare dai 3 ai 6 mesi. Tali tempistiche variano in funzione anche della posizione e del tipo di osso: ad esempio, per l’osso mandibolare è necessario un tempo inferiore rispetto che per l’osso mascellare. I tempi di guarigione possono variare anch’essi a seconda dell’intervento e del paziente.

Molte persone si chiedono se questa tipologia di intervento possa essere dolorosa: l’implantologia dentale viene eseguita solitamente in ambulatorio e per questi interventi è prevista un’anestesia locale, per cui per tutta la durata dell’intervento non si sente dolore. Elemento che facilita non poco la buona riuscita dell’operazione.

Quanto può costare l’intervento?

Per un intervento di questo tipo i costi possono variare, soprattutto in funzione della protesi dentale che si intende utilizzare. Viene solitamente definito da un implantologo il piano di cura per il paziente, così da avere sin dall’inizio una stima dei costi.

A volte i costi possono incrementare se si rende necessario un intervento di ricostruzione ossea, che può essere dovuto sia a una personale conformazione anatomica che ad altri fattori. Ovviamente questo intervento extra viene preventivato durante un’analisi iniziale e prima del posizionamento dell’impianto.

L’implantologia dentale è sempre più diffusa e ormai sono sempre meno i timori dei pazienti che si sottopongono a questo intervento. L’operazione infatti porta enormi benefici per chi la affronta, come già accennato, non solamente sotto il punto di vista funzionale, ma anche estetico, a tutto vantaggio sia dell’autostima che dell’efficienza del cavo orale.



Redazione BlogBenessere

BlogBenessere.net è il magazine dedicato alla salute e al benessere. Cure e rimedi per le malattie più comuni, le paatologie rare, le diete migliori e i suggerimenti per mantenersi in forma, anche con gli esercizi di attività fisica più idonei, i consigli per vivere in modo salutare.

Related articles

lavoro

Dimagrimento localizzato: le 5 regole per eliminare più velocemente i chili in eccesso

Febbraio 21, 2024

lavoro

Freelance e benessere: 5 metodi per ridurre lo stress

Settembre 18, 2023

lavoro

Cosa sono i disturbi alimentari?

Marzo 02, 2023