14 novembre, 2018
Home / Bellezza e Benessere / Salute a tavola: il lato «oscuro» del buon cibo
Cibo: lati nascosti

Salute a tavola: il lato «oscuro» del buon cibo

Cibo: lati nascostiNon c’è nulla di meglio che iniziare le nostre giornate con il piede giusto. E per fare questo, tutti sanno che bisogna partire dall’alimentazione. Se uno dei buoni propositi per il nuovo anno include una dieta detox o snellente, poi, siamo già a metà dell’opera. Facciamo però attenzione ad alcuni cibi che, pur essendo solitamente salutari, possono diventare nemici del nostro organismo se cucinati in un certo modo.

Patate americane

Sono le deliziose patate dolci che a volte sostituiamo con le patatine fritte. Ebbene meglio evitare questa scelta culinaria: le patate americane, infatti, sono le più caloriche in assoluto una volta immerse nell’olio bollente. Piuttosto, optiamo per un purè, molto più sano, appetitoso e altrettanto saporito. Aggiungete qualche erba di vostra scelta, un pizzico di sale, dell’olio extra vergine d’oliva – rigorosamente a crudo – e se vi va, anche qualche spezia. Mescolate bene il tutto oppure fate delle polpette da far saltare in padella su uno strato sottilissimo d’olio vegetale.

Fagioli

Grazie alle loro straordinarie proprietà, questi legumi fanno benissimo al cuore e anche alla linea, in quanto ci permettono di sentirci più sazi e più a lungo di tantissimi altri cibi, soprattutto quelli grassi e decisamente meno salutari. Eppure anche in questo caso dobbiamo stare attenti a ciò che acquistiamo: evitiamo a tutti i costi l’ingrediente che, nel pacco o nel barattolo di fagioli, appare sotto la sigla BPA. Si tratta infatti di una sostanza chimica dannosissima per la salute, in primis cancerogena ma anche causa di problemi ormonali e cardiovascolari. Piuttosto, acquistiamo prodotti freschi e mettiamoli in ammollo nell’acqua per almeno mezza giornata, poi prepariamoli nel modo più fresco possibile, magari aggiungendo qualche altro legume e un bel mix di verdure.

Frutta secca

Lo snack per eccellenza, non solo ricchissimo di gusto, ma anche un’immensa fonte di energie a rilascio lento, perfetto dunque prima di una qualsiasi attività fisica. Facciamo però in modo di scegliere solo i mix di noci e frutta secca che non abbiano zuccheri aggiunti. Spesso, infatti, frutti come le albicocche e le prugne secche vengono imbevuti nello zucchero bianco raffinato (il più comune nonché il più dannoso in assoluto) al fine di renderli ancora più dolci. Controlliamo bene gli ingredienti della confezione, oppure creiamo il nostro mix acquistando la frutta e le noci singolarmente.

Mele Dolci, succose e croccanti

Pochi frutti possono battere la freschezza e allo stesso tempo la salute che le mele ci offrono. Tuttavia, meglio ancora se provengono da un’agricoltura di tipo biologico, nella quale le vitamine, i minerali e le sostanze nutritive – che risiedono soprattutto nella buccia – vengono trattenute il più possibile nella frutta, al contrario delle produzioni in cui si fa largo uso di pesticidi.

Consigliato

Chirurgia maxillo facciale: il post operatorio

Le indicazioni terapeutiche degli interventi di chirurgia maxillo facciale sono numerose: questa particolare branca della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.