22 settembre, 2018
Home / Salute e Benessere / Conoscere lo stress e combatterlo
Conoscere lo stress e combatterlo

Conoscere lo stress e combatterlo

Se ne parla tanto e, spesso, senza cognizione di causa sul tema dello stress.

Per conoscere di cosa si tratta esattamente, è possibile affermare che è una conseguenza psicofisica e comportamentale tra un individuo e una o più situazioni. Non esiste una tipologia uguale per tutti e si può generare lo stress per qualsiasi evento negativo (ma anche positivo) che venga somatizzato in un certo modo e che coinvolga il sistema nervoso e immunitario.

Per comprendere come lo stress possa influenzare il sistema nervoso viscerale – ossia quello che controlla e gestisce alcune funzioni dell’organismo in modo autonomo – occorre pensare che questo è connesso all’emotività e che, a seconda della elaborazione emozionale causata da un evento o da uno stato di cose, questa coinvolge le funzioni vitali.

A livello fisiologico, lo stress può originare anche dei disturbi al sistema neurovegetativo fino a produrre vere malattie e la percezione del cambiamento del proprio stato di salute: fenomeni, questi, che alimentano una perfida spirale che genera ulteriore stress che, a volte, è anticipatore di problemi di depressione o di serie conseguenze cardiache.

Come sapere se si è vittima dello stress

E’ possibile scambiare un momento di fragilità originato da qualsiasi causa, per stress e appare evidente che per ritrovare la serenità mentale smarrita, è il caso di affidarsi ad un medico specialista per sottoporsi ad un esame di valutazione del proprio sistema nervoso autonomo, come suggeriscono i consigli che si possono leggere sul sito del Dott. Santini dove vengono indicati alcuni passaggi da fare.

Ad esempio, attraverso un test che assomiglia all’ECG, è possibile misurare la variabilità di certi segnali biologici oggettivi come il battito cardiaco, che offre una importante informazione relativa al funzionamento del proprio sistema nervoso.

Seguendo un indagine approfondita, uno specialista può determinare addirittura l’origine delle cause che hanno scatenato l’ansia e lo stress del paziente e, fornire delle soluzioni per eliminare il problema agendo alla radice del problema.

Nessun timore: lo stress si cura e lo si previene

Le preoccupazioni del quotidiano, il ritmo alto con il quale conduciamo la nostra vita, le rinunce alle esigenze biologiche richieste dal nostro sistema psicofisico, sono tra le principali cause dello stress.

Questo fenomeno lo si può curare fino a farlo sparire del tutto seguendo la terapia che uno specialista va a fornire al paziente. Solitamente si abbina ad una dieta farmacologia atta a calmare l’ansia, anche suggerimenti per cambiare il proprio stile di vita insieme a delle tecniche particolari che sono particolarmente coadiuvanti come, ad esempio, il controllo della respirazione.

Seguendo con una certa costanza quanto suggerito dal medico, gli effetti di stanchezza, la tachicardia, disturbi gastrointestinali ed eventuali tensioni muscolari – ossia quanto prodotto dalla sindrome da stress- vengono arrestati fino a scomparire del tutto, rimuovendo ogni effetto che influisce negativamente sulla propria salute.

A questa terapia d’urto, una volta esaurito il suo compito, bisognerà abbinare un differente regime di vita che deve prevedere una corretta alimentazione, una discreta attività fisica e, soprattutto, una tolleranza nell’accettare le contrarietà che si presentano dinnanzi e che ci faccia vedere la vita sotto un’altra ottica.

Consigliato

anacardi

La carenza di ferro in una dieta veg

Quando si pensa ad intraprendere una dieta vegana o vegetariana, forse una delle prime preoccupazioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.