Temi la prova costume anche quest’anno? Hai del grasso localizzato che proprio non riesci a mandar via con la sola alimentazione? Le soluzioni al tuo problema, senza dover ricorrere alla chirurgia, sono diverse;  criolipolisi e liolipolisi mesoterapica  sono solo alcune delle tecniche avanzate che possono essere effettuate in cliniche estetiche specializzate, come quella del Dr. Romano e Dr.ssa Fuhr.

Criolipolisi: l’innovazione che in tanti aspettavano.

Il grasso localizzato è spesso un problema che tante persone non riescono a risolvere, infatti seguire un regime alimentare adeguato e praticare del movimento non sempre portano ai risultati sperati ma con l’utilizzo della medicina estetica oggi si può.

La criolipolisi è una tecnica innovativa che con  l’utilizzo di un apparecchio specifico sottopone la zona di interesse ad un abbassamento localizzato della temperatura. La temperatura raggiunta a livello tessutale con l’utilizzo di questo apparecchio è di – 5 ° C. In questa situazione e a tale valore di temperatura le cellule del tessuto adiposo che formano il grasso localizzato vanno in apoptosi o meglio definita morte programmata. Una volta sottoposte a questo trattamento le cellule adipose, ormai morte, vengono eliminate in maniera fisiologica tramite il sistema linfatico. Lo stress termico attiva un processo di degradazione delle cellule adipose che vengono facilmente eliminate in 2-8  settimane, in base poi al caso specifico. L’utilizzo della criolipolisi è indicata soprattutto quando si vuole ottenere un rimodellamento del corpo evitando di entrare in sala operatoria, risulta infatti, una valida alternativa alla liposuzione.

Liolipolisi mesoterapica: metodo farmacologico.

Altra metodica non chirurgica per il trattamento del grasso localizzato è la liolipolisi mesoterapica; questa metodica prevede l’utilizzo di principi attivi, pertanto è un trattamento farmacologico a tutti gli effetti. Le sostante attive vengono iniettate a livello sottocutaneo, in particolare nel pannicolo adiposo, dove vanno ad agire sugli adipociti sciogliendo il grasso localizzato. L’azione farmacologica è mirata, e le zone trattate più di frequente sono quelle in cui l’adipe tende ad accumularsi come a livello dei fianchi, dell’interno coscia, delle braccia e dell’ addome. I risultati sono visibili dopo 4-6 applicazioni, in quanto l’effetto farmacologico di stimolazione sul tessuto adiposo necessita di qualche settimana prima che si manifesti. Ogni seduta di liolipolisi mesoterapica dura pochi minuti ed è importante che ad effettuare il trattamento sia un professionista, pertanto è assolutamente necessario che questo avvenga in una clinica estetica. Come ogni trattamento farmacologico l’ effetto benefico è accompagnato da quello collaterale, in questo caso dopo ogni seduta è possibile che nei punti in cui si è intervenuto appaino delle piccole ecchimosi, ma il tutto facilmente scompare dopo qualche giorno.

La criolipolisi e la lipolisi mesoterapica sono dunque due trattamenti poco invasivi e facilmente tollerati. Ogni seduta va effettuata 15-20 giorni di distanza l’una dall’altra. Per questo motivo, se si vuole sfoggiare un fisico asciutto per questa estate, è tempo ora di rivolgersi agli specialisti che sapranno consigliarvi al meglio quale dei due metodi risulta più indicato nel vostro caso.