18 novembre, 2018
Home / Bellezza e Benessere / I sintomi della vulvodinia, le cause e la cura
La vulvodinia è una infiammazione dell’area avulvare che provoca sintomi fastidiosi e dolore durante i rapporti sessuali. Vediamo cause e cure La vulvodinia - o Sindrome Vulvo-Vestibolare[...]


I sintomi della vulvodinia, le cause e la cura

La vulvodinia è una infiammazione dell’area avulvare che provoca sintomi fastidiosi e dolore durante i rapporti sessuali. Vediamo cause e cure

La vulvodinia – o Sindrome Vulvo-Vestibolare SVV – è una malattia infiammatoria cronica che interessa le terminazioni nervose dell’area vulvare, ovvero l’apertura vaginale con le piccole e grandi labbra e l’orifizio uretrale, ma talvolta anche la zona anale.

Come facilmente intuibile, si tratta di una patologia dolorosa che compromette la vita intima femminile e spesso non viene adeguatamente riconosciuta e trattata, perché “scambiata” per vaginismo o disturbi dell’area sessuale legati alla psiche, o persino per cistite (infiammazione della vescica molto comune tra le donne).

Vulvodinia
La vulvodinia, però, non è una malattia psicosomatica, ma una patologia affine alle neuropatie, e pertanto va diagnosticata correttamente e curata. Vediamo i sintomi principali:

  • Gonfiore a arrossamento delle piccole e grandi labbra
  • Dolore durante i rapporti sessuali, che diventano intollerabili impedendo di portare a termine il rapporto
  • Prurito e bruciore costanti
  • Sensazione di avere aghi conficcati nella mucosa
  • Secchezza vaginale
  • Pollachiuria (aumento dello stimolo alla minzione)
  • Senso di peso al basso ventre
  • Bruciore durante la minzione
  • Minzione difficoltosa

PROSEGUI LA LETTURA

I sintomi della vulvodinia, le cause e la cura é stato pubblicato su Benessereblog.it alle 11:00 di martedì 24 giugno 2014.


Consigliato

Medicinali equivalenti, impariamo a conoscerli meglio

Medicinali equivalenti, impariamo a conoscerli meglio

Oggi vorremmo entrare nello specifico di quelli che sono i farmaci equivalenti e lo faremo …