14 novembre, 2018
Home / Living / Come vivere meglio / Benessere: l’ istruzione che lo migliora
laurea breve

Benessere: l’ istruzione che lo migliora

L’ istruzione e la formazione in generale, e un buon livello di competenze, sono ingredienti che sanno influenzare il benessere di una persona. Il livello di istruzione di un individuo non è solo un punteggio che siamo in grado di raggiungere, ma costituisce un fattore che sa determinare il livello di benessere delle persone in maniera abbastanza diretta.

E’ dimostrato infatti che le persone con un buon livello di istruzione hanno, di conseguenza, qualche opportunità in più di trovare lavoro e, nella maggior parte dei casi, un buon lavoro e non così precario; questo fa in modo che il livello della vita, dal punto di vista qualitativo, sia migliore rispetto a quelle persone che non hanno avuto la possibilità di provvedere alla propria istruzione e quindi hanno dovuto adeguarsi alle opportunità lavorative che sono riusciti a trovare pensando “è sempre meglio di nulla”.

Inoltre, a livelli più elevati di istruzione e formazione corrispondono livelli più elevati di accesso e godimento consapevole dei beni e dei servizi culturali, e una partecipazione attiva al processo di produzione nei settori della cultura e della creatività: in parole povere l’istruzione garantisce un maggior benessere all’individuo.

Come abbiamo detto non tutti hanno potuto provvedere alla propria istruzione per i più svariati motivi, che siano stati di natura economica o famigliare, ma al giorno d’oggi ci sono i mezzi che permettono a tutti di raggiungere un livello di istruzione che permetta di alzare il benessere e la qualità della vita.

laurea breve

Nel 2003 infatti, dopo pochi anni dalla riforma universitaria che ha visto la nascita delle lauree triennali, in Italia vengono riconosciute, con un apposito decreto ministeriale, anche le prime Università telematiche. Oggi, a più di dieci anni dal loro riconoscimento, sulla penisola esistono diverse Università telematiche, che offrono corsi di laurea triennale, magistrale e master e che hanno sedi centrali e sedi distaccate in diverse città.
Grazie alla possibilità di insegnamento a distanza, con dispense, video lezioni e test da effettuare online, le Università telematiche si rivelano subito come un buon mezzo per raggiungere quel livello di istruzione di cui abbiamo parlato poco fa, che sa garantire un po’ di benessere in più.

A differenza delle lauree classiche, infatti, quelle online permettono di scegliere giorni ed orari per seguire le lezioni, scelta che offre una vera e propria ancora di salvezza a quanti sono costretti ad orari di lavoro che non permetterebbero la frequenza ai corsi in aula. Ecco che allora sono molti i lavoratori che trovano nella laurea breve e nelle Università online la possibilità di migliorare la propria posizione lavorativa ed economica, grazie ad un titolo di studio legalmente riconosciuto. Volendo fare degli esempi, a questo link troviamo qualche informazione e i requisiti per accedere alla laurea breve dell’ateneo Unicusano, il quale si può definire sia ateneo telematico che “classico”. Le università telematiche, però, sono più d’una in Italia e,a scopo informativo, a questo link troviamo l’elenco completo.

Va sottolineato che, nonostante quello che si può credere, la laurea online non è più semplice rispetto ai corsi frontali. Gli esami da sostenere sono complessi quanto quelli di un’Università classica e, quasi sempre, vanno sostenuti sia in forma scritta che orale. Qual è, quindi, la convenienza di scegliere un’Università telematica? Prima di tutto la comodità di poter gestire i corsi e gli orari di studio a seconda delle proprie necessità. Si parla spesso di studenti lavoratori, ma non solo chi lavora ha bisogno di orari flessibili per lo studio: basta pensare alle giovani mamme, che possono studiare comodamente in orari in cui non sono impiegate a tempo pieno con i propri bambini.

Dopotutto al tempo in cui tutto, o quasi, passa attraverso internet, pare doveroso che anche l’accesso all’istruzione potesse essere alla portata di tutti grazie alla rivoluzione tecnologica. Questa opportunità risulta ancora più utile e giustificata dal fatto che è stato dimostrato che un livello di istruzione buono/medio sa garantire un benessere psicofisico maggiore di quanto possa fare una istruzione bassa o assente. Appare come un cane che si morde la coda, ma ormai è sotto gli occhi di tutti che ad una buona istruzione corrisponde una qualità di vita migliore, ed oggi è possibile sopperire alla mancanza di istruzione grazie all’aiuto della tecnologia.

Consigliato

Wizzo: la recensione del primo idroscopino a energia umana

L’affermarsi di una spiccata sensibilità ecologica nelle case degli italiani rappresenta il fenomeno del momento, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.