14 novembre, 2018
Home / Alimentazione / L’insufficienza renale cronica: la dieta da seguire
Per curare l’insufficienza renale è necessario fare molta attenzione alla dieta, che può migliorare o rallentare la malattia. L’insufficienza renale cronica è una condizione che vede la[...]


L’insufficienza renale cronica: la dieta da seguire

Per curare l’insufficienza renale è necessario fare molta attenzione alla dieta, che può migliorare o rallentare la malattia.

L’insufficienza renale cronica è una condizione che vede la funzionalità dei reni ridotta o completamente compromessa. È possibile aiutare il lavoro di questi organi con una dieta opportuna. Considerate che i reni sono i filtri del nostro corpo e gli scarti della nostra alimentazione in qualche modo passano da lì. La dieta deve quindi essere molto ben ripartita, evitare il consumo di cibo spazzatura o eccessivamente calorica.

insufficienza renale

Quali sono le caratteristiche di questo regime alimentare? Prima di tutto l’apporto di grassi deve moderato, così come quello proteico. Esistono dei cibi aproteici molto utili per completare la propria alimentazione come pane, pasta, farina, riso, crackers, fette biscottate, biscotti appositamente prodotti senza proteine (si trovano nei supermercati più forniti).

Vanno limitati anche gli oligoelementi come sodio, potassio e fosforo (non più di 8-10 mg/Kg peso corporeo), mentre si consiglia un supplemento di calcio, ferro, acido folico e piridossina, da garantire possibilmente con un integratore alimentare. Deve essere completamente eliminato il sale, anche se l’insufficienza non è grave. Tra gli alimenti da ridurre al minimo ci sono legumi, funghi, frutta secca, banane, succhi di frutta conservati, latte, formaggi, insaccati, carni e pesci conservati. Sono ammessi in piccole quantità anche tuorlo d’uovo, farine e crusca, cacao amaro in polvere, pasta, riso, legumi freschi, orzo, biscotti, pesce, formaggi freschi (ricotta, mozzarella). Via libera frutta e verdura fresche, patate, marmellata, zucchero, miele, olio.

Qual è l’apporto quotidiano consigliato? Secondo gli esperti della Società Italiana di Nefrologia,
35 calorie per kg al giorno in caso di età inferiore ai 60 anni e di 30 Kcal con età uguale o superiore a 60 anni.

Consigliato

Perdere peso con i succhi di frutta naturali

Perdere peso con i succhi di frutta naturali

I succhi di frutta naturali, accompagnati ad una dieta bilanciata, aiutano nella dieta per perdere …