È l’intervento più diffuso al mondo per risolvere i problemi legati alla prostata ed è solitamente legato alla presenza di una neoplasia che non permette il completo svuotamento della vescica.

La resezione transuretrale è un intervento endoscopico, che nel caso della prostata serve a risolvere determinato dalla prostata allo svuotamento della vescica.

Come avviene? Si asporta la porzione più interna della ghiandola per via uretrale. Questa tecnica si può eseguire in anestesia regionale o optare una totale in casi specifici.