26 maggio, 2018
Home / Bellezza e Benessere / Riconoscere le infezioni degli occhi: congiuntiviti, blefariti e orzaioli
orzaiolo

Riconoscere le infezioni degli occhi: congiuntiviti, blefariti e orzaioli

Gli occhi sono una delle parti più delicate del nostro corpo e possono per questo essere colpiti da diversi fattori che causano patologie più o meno gravi come ad esempio congiuntiviti, blefariti, orzaiolo, affezioni del globo oculare e della palpebra.

Tutti queste infezioni dovute a batteri, allergie o corpi esterni, possono essere curate inizialmente con impacchi di acqua calda, te verde o camomilla, ma per assicurarsi una pronta guarigione consigliamo l’utilizzo di medicinali omeopatici (Belladonna, Pulsatilla, Calendula) e di colliri antibatterici e antivirali che svolgono un’azione mirata.

Vediamo nel dettaglio le infezioni degli occhi più diffuse e come riconoscerle.collirio

Congiuntivite: è un’infiammazione della mucosa che ricopre l’interno delle palpebre e la parte bianca dell’occhio, solitamente causata da un batterio (stafilococco), ma può dipendere anche da una infezione virale o da qualche sostanza irritante come il fumo, il trucco, il vento forte o da allergie.

I sintomi della congiuntivite sono bruciore, prurito, lacrimazione, gonfiore, arrossamento e elevata sensibilità alla luce.

Di solito la congiuntivite virale o batterica colpisce entrambi gli occhi allo stesso tempo, sebbene possa iniziare in un occhio e diffondersi all’altro dopo un giorno o due. E’ contagiosa ed è la causa più frequente di un occhio rosso acuto. Per ridurre il contagio lavare frequentemente le mani e utilizzare asciugamani, sapone e salviette personali. Assicurarsi che nessun altro li adoperi.

Quando non viene curato, il disturbo può portare a bronchiti e polmoniti a causa delle perdite degli occhi che attraverso il passaggio nasale, vanno nella gola.

Blefarite: infiammazione del bordo delle palpebre (bordo cigliare) che se non curata può causare una fastidiosa formazione di forfora sulle ciglia. La blefarite può essere sia ulcerativa (provocata da un’infezione batterica) che non, entrambe le forme di blefarite possono provocare perdita delle ciglia, cicatrici sulle palpebre e, nei casi più gravi, danni alla cornea. Sovente se non trattata adeguatamente può diventare cronica manifestandosi periodicamente.

A differenza della congiuntivite, la blefarite non è contagiosa.

Insieme alla terapia farmacologica è consigliato ricorrere a prodotti omeopatici o a base di sostanze naturali come ad esempio colliri contenenti estratti di eufrasia, che contribuisce a decongestionare la zona infiammata e ad alleviare il bruciore e il prurito.

Orzaiolo: è un’infiammazione delle ghiandole sebacee che stanno alla base delle ciglia,infezioni degli occhi e si manifesta come un gonfiore deciso dell’occhio. Si presenta come un foruncolo tondeggiante che compare esteriormente o interiormente alla parete della palpebra, ed è accompagnato da dolore intenso, come se ci fosse un corpo estraneo nell’occhio.

Oltre a costituire un disagio estetico, questo punto rigonfio pieno di pus fa male e fa lacrimare l’occhio. E’ molto importante però non toccarlo o, peggio ancora, schiacciarlo in quanto l’infezione potrebbe espandersi su tutto l’occhio.

 


Blogbenessere consiglia:

 

GSE EYE DROPS CLICK GTT 5ML

Il collirio naturale GSE Eye Drops Click forma sull’occhio un film protettivo, microbiologicamente controllato grazie all’estratto di semi di Pompelmo, noto per le sue proprietà di antibatterico, antivirale, antimicotico ed antiparassitario naturale, in grado di contrastare l’azione dei fattori esterni come smog, polvere, fumo, vento e lenti a contatto, prevenendo ed attenuando così le fastidiose sensazioni di bruciore, prurito e stanchezza.

Utile in caso di congiuntiviti, blefariti, orzaiolo, affezioni del globo oculare e della palpebra. L’azione idratante e rinfrescante delle acque distillate di Calendula, Eufrasia e Camomilla contribuisce a dare all’occhio un rapido e prolungato sollievo. Specifici test di compatibilità hanno dimostrato la sicurezza d’uso del prodotto in presenza di lenti a contatto. Dispositivo medico CE.

In promozione su Eurofarmacia a partire da Giovedì 16 Ottobre al prezzo speciale di € 8.90

 

 

Consigliato

Chirurgia maxillo facciale: il post operatorio

Le indicazioni terapeutiche degli interventi di chirurgia maxillo facciale sono numerose: questa particolare branca della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *