18 Dicembre, 2018
Home / Bellezza e Benessere / Curarsi con l’omeopatia: l’Actaea Racemosa
L’ Actaea Racemosa è un rimedio omeopatico molto noto. Si tratta di una pianta erbacea tipica dell’America del Nord, indicata soprattutto per curare i disturbi tipici femminili. Ma scopriamo meglio[...]






Curarsi con l’omeopatia: l’Actaea Racemosa

L’ Actaea Racemosa è un rimedio omeopatico molto noto. Si tratta di una pianta erbacea tipica dell’America del Nord, indicata soprattutto per curare i disturbi tipici femminili. Ma scopriamo meglio le proprietà di questo prodotto.

Dalla radice dell’Actaea Racemosa si ottiene una tintura madre utilizzata in omeopatia per la cura di quelli che sono i disturbi femminili più comuni, di solito legati all’attività dell’utero o della gravidanza. Questa pianta è tipica dell’America settentrionale o anche dell’Inghilterra ed è nota come cimicifuga.

La principale indicazione riguarda la cura della sindrome premestruale e della dismenorrea (ciclo mestruale irregolare e molto abbondante). Si usa anche in caso di torcicollo, tendiniti, cervicali e lombosciatalgia. Sembra essere efficace in caso di cefalee, soprattutto se di carattere ormonale, nella dentizione dei bambini, per tenere controllati gli effetti collaterali della menopausa. Secondo gli esperti riduce i crampi, gli acufeni e soprattutto, per la gioia delle donne, abbrevia i tempi del travaglio facilitando il parto.

Dalla tintura madre si ottengono poi i granuli, che sono ovviamente la base di ogni somministrazione omeopatica. Attenzione però perché naturale non vuol dire privo di controindicazioni. Esagerare con la tintura madre è pericoloso, perché può causare vertigini, nevralgie, scosse, crampi, disturbi oculari, tosse, mal di testa, mal di testa, vomito ecc.

Come rimedio omeopatico non possiede invece nessuna controindicazione né effetti indesiderati. Detto ciò è importante stare molto attenti alle dosi, che devono essere calibrate da un medico specializzato in omeopatia.

Via | Eurosalus; Inerboristeria
Foto | Flickr

Curarsi con l'omeopatia: l'Actaea Racemosa é stato pubblicato su Benessereblog.it alle 15:55 di lunedì 09 settembre 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.


Consigliato

Chirurgia maxillo facciale: il post operatorio

Le indicazioni terapeutiche degli interventi di chirurgia maxillo facciale sono numerose: questa particolare branca della …