18 ottobre, 2018
Home / Bellezza e Benessere / Drink vitaminici: sono davvero efficaci?
È una delle prime risorse a cui solitamente ricorriamo quando davanti a noi si prospetta una lunga giornata carica di impegni: i power-drink, cioè le bibite che «promettono» di schizzare al massimo il nostro livello di energie, d’attenzione, produttività e forza fisica. Eppure, secondo un nuovo studio, l’efficacia di questi drink è pari a zero. Lo sostengono gli scienziati dell’Università di Toronto, in Canada, i quali negano fermamente l’esistenza di un riscontro scientifico nelle qualità descritte dagli spot di tali drink. «I risultati del nostro studio suggeriscono che chi acquista queste bevande non ottiene alcun beneficio aggiunto, anche se le pubblicità del prodotto vantano il contrario», ha spiegato la ricercatrice Naomi Dachner. «Le sostanze nutritive di cui si parla sono spesso e volentieri correlate alla qualità della performance e al benessere emotivo di chi le consuma: una cosa che va ben oltre le fondamenta della scienza della nutrizione convenzionale». Il prodotto dichiara inoltre di migliorare il sistema immunitario e agire sull’organismo con le sue proprietà antiossidanti: anche questo smentito dai ricercatori. L’esperimento si è basato sull’osservazione di un gruppo di adulti e studenti, cioè la fascia della popolazione che più consuma queste bevande: gli scienziati sostengono che la maggior parte dei partecipanti possedeva già tutte le sostanze nutritive contenute nel power-drink grazie al consumo di altri cibi. Le vitamine, in particolare la B e la C, si trovano infatti nei più comuni alimenti consumati quotidianamente dagli adulti. La prossima volta che ci sentiamo giù di tono e abbiamo bisogno di una piccola «spinta», meglio affidarsi all’apporto di vitamine offerto da un frullato di frutta fatto in casa, o una semplice spremuta. In alternativa, potete prendere un integratore multivitaminico insieme ai pasti. L’intero articolo è stato pubblicato nella rivista scientifica Applied Physiology, Nutrition and Metabolism.

Drink vitaminici: sono davvero efficaci?

È una delle prime risorse a cui solitamente ricorriamo quando davanti a noi si prospetta una lunga giornata carica di impegni: i power-drink, cioè le bibite che «promettono» di schizzare al massimo il nostro livello di energie, d’attenzione, produttività e forza fisica. Eppure, secondo un nuovo studio, l’efficacia di questi drink è pari a zero. Lo sostengono gli scienziati dell’Università di Toronto, in Canada, i quali negano fermamente l’esistenza di un riscontro scientifico nelle qualità descritte dagli spot di tali drink. «I risultati del nostro studio suggeriscono che chi acquista queste bevande non ottiene alcun beneficio aggiunto, anche se le pubblicità del prodotto vantano il contrario», ha spiegato la ricercatrice Naomi Dachner. «Le sostanze nutritive di cui si parla sono spesso e volentieri correlate alla qualità della performance e al benessere emotivo di chi le consuma: una cosa che va ben oltre le fondamenta della scienza della nutrizione convenzionale». Il prodotto dichiara inoltre di migliorare il sistema immunitario e agire sull’organismo con le sue proprietà antiossidanti: anche questo smentito dai ricercatori. L’esperimento si è basato sull’osservazione di un gruppo di adulti e studenti, cioè la fascia della popolazione che più consuma queste bevande: gli scienziati sostengono che la maggior parte dei partecipanti possedeva già tutte le sostanze nutritive contenute nel power-drink grazie al consumo di altri cibi. Le vitamine, in particolare la B e la C, si trovano infatti nei più comuni alimenti consumati quotidianamente dagli adulti. La prossima volta che ci sentiamo giù di tono e abbiamo bisogno di una piccola «spinta», meglio affidarsi all’apporto di vitamine offerto da un frullato di frutta fatto in casa, o una semplice spremuta. In alternativa, potete prendere un integratore multivitaminico insieme ai pasti. L’intero articolo è stato pubblicato nella rivista scientifica Applied Physiology, Nutrition and Metabolism.

Consigliato

Chirurgia maxillo facciale: il post operatorio

Le indicazioni terapeutiche degli interventi di chirurgia maxillo facciale sono numerose: questa particolare branca della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.