17 giugno, 2018
Home / Alimentazione / La dieta per la prova costume 2016 è sugar free
prodotti Zero Sugar sugar free

La dieta per la prova costume 2016 è sugar free

La prova costume è in agguato ma voi non riuscite ad arginare la vostra voglia di cose buone? Iniziate con il consumare prodotti buoni ma naturalmente sugar free!

Provamel, specialista degli alimenti biologici vegetali naturalmente sani e gustosi, ha la soluzione! Rinunciare agli zuccheri senza rinunciare al piacere di mangiare qualcosa di goloso si può grazie alla linea di prodotti sugar free Zero Sugar.

La gamma offre alternative vegetali allo yogurt a base di soia, al naturale (disponibile nei formati 500 grammi, 4 x 125 grammi e nel il formato Breakfast) o ai gusti mandorla e cocco, e un’alternativa vegana a base di soia al formaggio fresco.

100% vegetali, 100% biologici, senza glutine e tutti rigorosamente senza zucchero! Per vivere la giornata in modo attento, sano, genuino e… buono!

Le alternative allo yogurt a base di soia Provamel sono preparate a partire dai fagioli di soia bio sottoposti al controllo sugli OGM e arricchite con Lactobacillus Bulgaricus e Streptococcus thermophilus, i tradizionali fermenti usati per gli yogurt.

Quello che ci teniamo a ricordare è che una dieta dimagrante, che permetta  di recuperare una soddisfacente forma fisica in vista della “fatidica” prova costume, deve essere assolutamente graduale!

Nella dieta per la prova costume non dimenticatevi anche di far rientrare un programma di esercizi adatto per tornare in forma e tonificare il vostro corpo.

In generale, se assumete circa 1500 calorie al giorno, con un po’ di attività fisica ma senza sottoporvi a ritmi esagerati, riuscirete a smaltire un po’ di peso, tonificarvi e piacervi di più.

Il segreto anche per l’estate 2016 è quello di bere molta acqua, mantenersi in forma con qualche esercizio fisico e fare attenzione a quali alimenti finiscono sulle vostre tavole.

Consigliato

Raffreddore? Curiamoci con rimedi naturali

Raffreddore? Curiamoci con rimedi naturali

Nei mesi freddi dell’anno, la colpa è delle temperature che si abbassano e dei primi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *