14 Dicembre, 2018
Home / Living / Fitness e Allenamento / Total crunch: benefici ed esercizi
Total crunch: benefici ed esercizi

Total crunch: benefici ed esercizi

Parliamo del Total crunch, ovvero della semplicità di uno strumento per mantenersi in forma anche a casa.

È proprio vero, allenarsi senza dover uscire da casa propria ha così tanti benefici!

Prima di tutto non devi pagare l’ingresso alla palestra ogni mese. E poi quanto è comodo poter decidere in completa autonomia orari e tipo di esercizi?

C’è un piccolo però da tenere in considerazione: quando si è alle prime armi, che strumenti si possono utilizzare per mantenersi in forma?

In commercio al giorno d’oggi puoi trovare un’infinità di attrezzi per formare una tua palestra privata, ma non tutti sono efficaci.

Eccoti la prima buona notizia: sì, il Total crunch è tra quelli più funzionali. Ovviamente, non si tratta di uno strumento magico, non devi aspettarti un miracolo (come non puoi aspettartelo con nessun altro apparecchio per il fitness, che si tratti di tapis roulant o dei pesi).

Più semplicemente, con il Total crunch puoi aspettarti di incrementare visibilmente la massa muscolare e mantenere una buona tonicità dei muscoli. Il tutto rispettando una sola regola d’oro per l’esercizio fisico: essere costanti.

I principali vantaggi del Total crunch

Gli utenti che si allenano con il Total crunch sono pronti a consigliarlo in un battito di ciglia, anzi ti diranno che in seguito a questo acquisto hanno stracciato e buttato l’abbonamento per la palestra.

Il principio base del Total crunch consiste nel praticare un esercizio che permette un tipo di movimento completo e continuo tramite la simmetria inversa, ovvero coinvolgendo in un solo movimento tutta la muscolatura. Ora ti sarà più chiaro perché si tratta di uno strumento così amato da tutti, sportivi e non.

Finalmente è possibile mettere in moto e far lavorare allo stesso tempo tutte le zone del corpo. Insomma, è un vero risparmio di tempo e di energia poter fare un esercizio cardiovascolare e di forza contemporaneamente.

Una volta che avrai imparato a usare il Total crunch correttamente, con un solo esercizio starai intervenendo su tutte le fasce di primaria importanza, dunque in primo luogo su: addome, glutei e dorsali.

Anche se questi sono i principali beneficiari di questo strumento, non sono gli unici, perché, in base agli esercizi, ti sarà subito evidente che a lavorare sono anche altri muscoli, tra cui polpacci, quadricipiti, pettorali, tricipiti e bicipiti.

Esercizi che si posso eseguire con il Total crunch

Qui di seguito trovi una breve descrizione di ogni principale tipo di esercizio che puoi praticare con il Total crunch nella comodità di casa tua.

A proposito, non è bello potersi allenare dal proprio salotto, magari mentre ci si rilassa di ritorno dal lavoro guardando un po’ di TV?

Chi l’ha detto che mantenersi in forma debba per forza essere una sofferenza, prova a mescolare musica o serie tv al fitness e vedrai che sarà difficile che questo strumento ti venga a noia.

Come avrai notato, il Total crunch si presenta come una bicicletta statica. Una volta seduto sul sellino, assumerai una posizione accovacciata, mantenendo le braccia aperte. Ecco la posizione ideale dalla quale partire.

  1. Esercizio con impugnatura bassa: ponendo le mani in fondo al manubrio, farai lavorare i bicipiti e tonificherai le braccia;
  2. Esercizio con impugnatura alta: stringendo il manubrio dall’alto, anche se sono principalmente i tricipiti e i pettorali a lavorare, sentirai tutta la parte superiore del corpo impegnata. Questa è una delle posizioni più complete e ottimali;
  3. Esercizio con impugnatura laterale: questo è l’esercizio ideale per tonificare e rassodare i dorsali e le spalle;
  4. Esercizio con appoggio dei piedi alto: dopo esserti accovacciato sul Total crunch, posiziona i piedi sui pedali alti, così da impegnarti maggiormente sulla resistenza. Si tratta dell’esercizio migliore per chi vuole lavorare più intensamente. Da notare che la posizione è facile da adattare, ma deve essere eseguita in maniera corretta in ogni spostamento.
  5. Esercizio con appoggio dei piedi basso: come sopra, ma questa volta adottando i pedali in basso. Qui la resistenza diminuisce, per questo è l’esercizio più praticato dai principianti che ancora devono adattarsi a questo strumento.

Ci sono tanti siti su internet dove trovare tutte le informazioni di approfondimento che ti servono sul Total crunch, per saperne di consiglio di leggere questa utile recensione di Total crunch

Suggerimenti utili per chi vuole utilizzare il Total crunch

Come detto in apertura dell’articolo, è assolutamente essenziale essere precisi nelle posizioni adottate ed essere molto costanti nell’utilizzo.

Chi non presta la necessaria attenzione a questi due fattori può non solo trovarsi con risultati poco soddisfacenti, ma, peggio ancora, con lesioni o danni alla muscolatura.

Se ti dovesse capitare di sentire dolore durante la pratica degli esercizi, vuol dire che non hai impugnato bene il manubrio o che i tuoi piedi non sono collocati in maniera corretta.

Per assicurarti un risultato eccellente, sarebbe bene alternare le posizioni che allenano braccia e gambe ogni giorno durante l’arco di tutta la settimana, mentendo però sempre un giorno di riposo su sette.

Un consiglio da parte degli esperti e destinato a tutti: prima e dopo l’utilizzo del Total crunch, è un vero toccasana per i muscoli eseguire almeno qualche minuto di riscaldamento e di allungamento per prepararli alla sessione di fitness.

Consigliato

mantenersi in forma

Mantenersi in forma con sport e alimentazione

La società in cui viviamo è sempre più caratterizzata dai valori estetici, che vengono attribuiti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.